A scuola di debate… in Slovenia

Sette studenti dell’ITE all’Accademia Internazionale di Debate di Kranjska Gora in Slovenia grazie alla Fondazione Merlini

La Fondazione Merlini ha messo a disposizione 2400,00 € per sostenere la partecipazione di alcuni studenti meritevoli e appassionati di Debate all’Accademia Internazionale di Debate che si svolgerà dal 24 Giugno al 2 Luglio 2016 a Kranjska Gora in Slovenia.

Gli studenti, già impegnati nelle attività di debate dell’istituto, avranno l’opportunità di seguire corsi di alto livello tenuti in inglese da esperti formatori della società di dibattito “Za in proti” di Lubiana (Slovenia) e dell’Università del Vermont (USA), nonché di confrontarsi con debaters provenienti da tutto il mondo.

L’iniziativa risponde alle principali finalità della Fondazione che si propone di offrire ai giovani occasioni sempre nuove e appassionanti per crescere in ambienti stimolanti e aperti.

 

Un piccolo contributo per ripagarvi dell’opportunità che mi avete regalato.

 

Aurora e Vittoria sono due degli studenti che hanno partecipato al campus internazionale di debate, tenutosi in Slovenia lo scorso giugno. Di seguito le loro testimonianze dell’esperienza internazionale

Aurora:

Al ritorno dalla Debate Academy alla quale ho partecipato in Slovenia nei giorni scorsi con il contributo della Fondazione Merlini, desidero ringraziare la Fondazione per l’opportunità che mi è stata offerta. Sono stati giorni di lavoro intenso ma anche molto proficui, in un ambiente davvero internazionale, che mi hanno consentito di crescere nel dibattito e forse anche di migliorare sia da un punto di vista educativo che umano. Grazie a questa esperienza mi sono appassionata al mondo del Debate e anche se i primi giorni mi hanno messo alla prova perché non avevo mai provato a dibattere con questo format, durante la settimana ho riscontrato miglioramenti notevoli e intendo portare avanti la pratica del Debate con questo modello.

Vittoria:

Il contributo più grande che questa World School Debate Academy mi ha lasciato dal punto di vista del debate è la consapevolezza di quanto è davvero importante elaborare una vera e propria strategia di attacco (alle argomentazioni avversarie ovviamente) e difesa delle proprie. Questo era un aspetto del dibattito che non avevo mai avuto occasione di prendere in considerazione, ma la presenza di così tanti esperti debaters e la possibilità di fare parecchi dibattiti e laboratori per affinare la propria tecnica mi hanno aiutato a scoprirlo. Posso dichiararmi fiera di appartenere alla scuola capofila di questo progetto, la prima rete italiana che sta sensibilmente cambiando l’approccio al debate in tutta la nazione.

Nonostante ogni cosa fosse incentrata sul dibattito e il programma fosse davvero intenso, ho avuto comunque tempo di socializzare con tantissimi ragazzi che mi hanno fatto desiderare  di girare il mondo per entrare ancora più in contatto con le loro culture e credo che sia probabilmente l’aspetto non didattico più bello di questa esperienza. 

Vi sarò sempre riconoscente per avermi permesso di partecipare a questa iniziativa che ha arricchito le mie conoscenze, sviluppato le mie abilità ma che soprattutto che conserverò sempre nel cuore.

2018-01-11T16:00:52+00:00 28 Giugno 2016|Debate|