Da MIT App Inventor a Apache Cordova

Riprendendo l’esperienza che si era svolta nel mese di giugno 14 studenti delle scuole secondarie della provincia di Varese si sono ritrovati il 16 e il 17 settembre presso Santa Caterin a del Sasso.

Due diversi strumenti per sviluppo di app per dispositivi mobili. Il primo, protagonista del corso precedente, perfetto per affacciarsi per la prima volta a questo mondo grazie alla facilità di utilizzo del suo editor grafico che permette di realizzare un’applicazione senza scrivere una sola linea di codice e senza dover conoscere il linguaggio di programmazione di Android. Questo enorme vantaggio porta però con sé dei limiti sulle funzionalità di cui l’applicazione stessa può essere dotata. Il secondo, che verrà proposto durante il corso di settembre, adatto quando si avverte l’esigenza di realizzare progetti più complessi e personalizzati. Con Apache Cordova è possibile realizzare app sfruttando le proprie conoscenze di programmazione web. Cordova è infatti un framework per la creazione di applicazioni ibride, consente cioè di sviluppare app per le principali piattaforme come android, ios, ecc. utilizzando i linguaggi HTML, CSS, Javascript secondo l’approccio “write once, run anywhere”.

2018-02-19T16:33:20+00:00 17 Settembre 2017|Innovazione|