Le Trame di Leonardo

La Fondazione Giuseppe Merlini, dal 2015 attivamente presente nel contesto culturale e sociale del nostro territorio, organizza  con l’Amministrazione comunale di Busto Arsizio e in collaborazione con Canclini e Centrocot, la mostra Le trame di Leonardo.

Tra i molteplici eventi dedicati a Leonardo in occasione del 500° anniversario della sua morte, la Fondazione Merlini ha inteso che questa mostra si distingua e si caratterizzi perché  aretorica e proattiva.

E’ aretorica perché focalizza la sua proposta su invenzioni leonardesche  poco note e poco celebrate, eppure  da Leonardo stesso definite  la più bella e sottile invenzione: si tratta dei suoi studi e delle sue ideazioni in ambito tessile,  non realizzate ma che hanno anticipato le innovazioni introdotte nel tessile dalla prima rivoluzione industriale.

Il visitatore potrà ammirare sette modelli messi a disposizione dalla collezione  Canclini  accompagnati ciascuno dallo specifico  disegno  di Leonardo, che gli consentirà di ripercorrere la progettualità di Leonardo e di verificare come per lui il disegno fosse strumento di analisi e di indagine della realtà oltre che di progettazione innovativa.

E’ proattiva in quanto supera l’idea celebrativa per diventare un percorso che immette nella tradizione tessile della città di Busto Arsizio e si trasforma in un ponte che dal presente lancia verso il futuro.

L’allestimento, infatti, trova un originale complemento nell’esposizione di materiali tessili innovativi – a cura del Centrocot di Busto Arsizio – che sorprendono per la sperimentazione  che il comparto tessile  realizza con la produzione di tessuti intelligenti o capaci di alte e insospettate prestazioni.

Soprattutto i più giovani, quindi, potranno incontrare  in Leonardo un modello da imitare, perché la sua genialità consiste soprattutto nella esperienza dell’umanista che valorizza l’uomo nella sua interezza – le mani , il cuore, il cervello – ; mentre  nell’audace accostamento delle sue invenzioni a  realizzazioni tessili all’avanguardia troveranno stimoli per orientare la loro ricerca di professionalità verso ambiti percepiti come tradizionalisti eppure inaspettatamente innovativi.

La mostra, curata dalla dott.ssa Serena Colombo,  è allestita nella  Sala delle feste del Museo del tessile e della tradizione industriale di Busto Arsizio dal 9 al 27 novembre 2019.

Scarica la brochure
2019-11-11T12:07:25+00:00 5 Novembre 2019|Cultura|