Trenta insegnanti per il BETT Show 2018

The BETT Show  non è né il nome di un nuovo talk televisivo, né di uno spettacolo di cabaret.

BETT sta per British Educational Training and Technology ed è la manifestazione annuale che si tiene a Londra per presentare lo stato dell’arte in tema di tecnologie dell’informazione e della comunicazione applicate al settore dell’istruzione.

La parola d’ordine, naturalmente, è innovazione. Chi può immaginare le trasformazioni che riguarderanno il mondo della scuola nei prossimi vent’anni? Chi può anticiparle sapendo di andare molto vicino alla realtà? Nessuno può avere queste certezze ma conoscere e comprendere quanto sia importante anche in tema di comunicazione e marketing legati al mondo scolastico è un’opportunità importante per le scuole e i docenti che intendono offrire percorsi e modalità di educazione e di istruzione in linea con le attese di studenti e famiglie.

Ecco perché diventa importante la trasferta inglese di più di trenta tra dirigenti scolastici e docenti delle scuole elementari e medie che Fondazione Giuseppe Merlini ha voluto sostenere e stimolare, così come aveva fatto anche lo scorso anno. L’obiettivo è di favorire l’innovazione didattica, resa sempre più obbligata dallo sviluppo della fruizione del digitale anche con la disponibilità ad una formazione più vicina alle attese e alle esigenze dei docenti. Nel corso dell’esperienza londinese i trenta insegnanti della provincia di Varese potranno partecipare a workshop, conferenze e seminari che per quattro giorni – quelli dal 24 al 27 gennaio e potranno così conoscere e comprendere le ultime frontiere della ricerca in questo campo.

L’apertura alle innovazioni ed il confronto professionale – sottolinea Benedetto Di Rienzo, presidente di Fondazione Merlini, saranno un’opportunità per i docenti e i dirigenti che potranno riportare nella loro esperienza professionale lo spirito innovativo e internazionale del BETT ed animare anche le future iniziative che la Fondazione  intende proporre nelle prossime settimane tra le quali favorire la certificazione internazionale Google Educator per un gruppo di docenti e la riedizione per una formazione residenziale di Communication week.

2018-02-19T16:33:20+00:00 25 Gennaio 2018|Formazione|